twitter  youtube   italia   inglese   spagnolo

Analisi di vulnerabilita' di una chiesa in vista della riqualificazione(04.03.2017) Nuovo articolo a cura di Aedes Software pubblicato su Ingenio, sistema editoriale di riferimento per il professionista tecnico:
Analisi di vulnerabilità in vista della riqualificazione: la chiesa di San Lorenzo a Pistoia,
autori:
Giacomo Sevieri - Ph.D. student, Dipartimento di ingegneria Civile ed Industriale, Università di Pisa;
Giulia Cecchella - Ingegnere Edile e Architetto, libero professionista, Pisa;
Anna De Falco - Dipartimento di Ingegneria dell’Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni, Università degli studi di Pisa;
Francesco Pugi - Aedes Software.

In questo lavoro, qui in download, viene illustrato l’iter di un’analisi di vulnerabilità di un edificio storico in muratura.
Particolare risalto è dato sia allo studio dell’evoluzione dell’opera, sia all’aspetto computazionale. 
L'analisi di vulnerabilità e il progetto d’intervento di strutture esistenti in muratura, specialmente se monumentali, rappresenta una sfida per il progettista, in quanto richiede, oltre a una notevole esperienza nello studio di tali opere, anche una conoscenza approfondita della struttura oggetto di studio e l’uso consapevole degli strumenti di calcolo dedicati.
Lo studio, svolto nell’ambito di una tesi di laurea in Ingegneria Edile Architettura, parte dall’analisi conoscitiva dell’opera e dall’esame delle lesioni presenti sulla struttura. 
Il processo conoscitivo della struttura è infatti fondamentale per poter comprendere il funzionamento dell’opera e quindi impostare il miglior modello di calcolo e comprenderne i risultati. 
L’aspetto di modellazione richiede, da un lato, la conoscenza approfondita della struttura oggetto di studio e, dall’altro, la consapevolezza dell’effetto di ogni ipotesi di modellazione sul risultato dell’analisi. 
I modelli di calcolo per l’analisi strutturale e cinematica sono stati generati utilizzando il software di calcolo specifico per le murature Aedes.PCM
Particolare attenzione è posta nella scelta delle ipotesi di modellazione e nella validazione del modello a telaio equivalente.
Si è così mostrato come l'utilizzo di un software a carattere professionale come Aedes.PCM può essere validato attraverso software indipendenti con modellazioni più raffinate, operazione che richiede ovviamente un attento esame dei risultati da parte dell’analista.
Per quanto riguarda la valutazione del complesso di San Lorenzo allo stato attuale, possiamo evidenziare vulnerabilità, sia di natura locale che globale, dovute sia allo stato di degrado ed incuria dell’opera che a carenze di tipo strutturale legate al tipo di materiale utilizzato e alla geometria degli elementi resistenti.
Infine viene suggerita una soluzione progettuale che valorizza le caratteristiche architettoniche ed artistiche di rilievo della costruzione e che si inserisce nel contesto, migliorandone la capacità antisismica.

Continuando a consultare aedes.it, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.