twitter  youtube   italia   inglese   spagnolo   Registrati

Aggiornamento Aedes 2018(05.03.2018) Gli aggiornamenti 2018 dei software Aedes sono in corso di ultimazione.
Per la data di entrata in vigore del nuovo DM 17.1.2018 (NTC 2018) è prevista l'uscita della prima versione 2018; siamo però in assenza della Circolare applicativa
E' già noto infatti che la Circolare conterrà una serie di novità (ad es. variazioni sulla resistenza delle murature) ma non può ovviamente essere implementata nel software prima della sua pubblicazione, che avverrà in data per ora sconosciuta.
Ulteriori aggiornamenti del software verranno quindi resi disponibili quando sarà definitivamente resa nota e pubblicata la Circolare.

In sintesi, le prossime uscite sono le seguenti:
PCM, ECS. ACM 2018: con modifiche del DM 2018 rispetto al DM 2008, in attesa di successivi aggiornamenti collegati alla Circolare;
SLC, SAV 2018: versioni previste in occasione della pubblicazione della Circolare e non oltre tuttavia il piano di aggiornamento già previsto (estate 2018).

Alcune considerazioni.
1. Il DM 17.1.2018 non introduce cambiamenti sostanziali, ma alcune modifiche hanno impatto significativo.
E' possibile che si ottengano risultati diversi rispetto all'applicazione della Norma precedente. In occasione dell'aggiornamento, forniremo anche alcune prime valutazioni sulle conseguenze applicative.
2. L'assenza della Circolare è un aspetto negativo. Alcuni contenuti, recentemente anticipati (ad esempio, in occasione di recenti Convegni) mostrano diverse varianti e novità i cui effetti sulle verifiche di sicurezza saranno più rilevanti di quelli strettamente legati al testo del D.M. Speriamo peraltro che la Circolare non complichi in modo eccessivo l'analisi degli edifici esistenti. Come al solito, purtroppo, non si limiterà a fornire esempi esplicativi del D.M. ma costituirà di fatto un 'prolungamento' del D.M. stesso.
Inoltre: incongruenze fra il D.M. 17.1.2018 e la Circolare 2009 potrebbero rendere problematico l'utilizzo della Circolare precedente in attesa della nuova, eppure non sembra vi siano altermative. D'altra parte, la Circolare 2009 resta un documento di comprovata validità e fa parte dell'assetto normativo italiano. Un altro riferimento normativo, in attesa della Circolare, è l'EuroCodice 8, ma fornisce pochi contenuti equiparabili a quelli trattati dalla Circolare.

Decreto e Circolare dovevano essere pubblicati insieme, così come era stato promesso.
Il congruo periodo di tempo prima dell'entrata in vigore avrebbe garantito alle software-house il tempo necessario per la corretta implementazione nel software, e sarebbe stato possibile elaborare un primo studio delle conseguenze per informare e guidare gli Utenti verso la corretta applicazione dei programmi.

Giungeremo ugualmente all'obiettivo, ma non si capisce perchè ci si debba muovere sempre in un quadro confuso, incompleto o soggetto a continue modifiche e interpretazioni. Il settore, anche e sopratutto di fronte ai problemi della Ricostruzione in Centro Italia, avrebbe bisogno di tempestività, chiarezza e capacità di cogliere soluzioni efficaci mantenendo per quanto possibile la massima semplicità operativa. Da tanti anni diciamo sempre le stesse cose.

Continuando a consultare aedes.it, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.